Laboratorio di Canto a Berlino-lezione aperta il 24 Aprile

Berlino? Ma non stavi a Istanbul???

Sono a Berlino, sì, e ho organizzato un corso di canto in collaborazione con Berlino Cacio e Pepe che è un noto Magazine di italiani berlinesi.

Il 24 di Aprile ci sarà la lezione aperta, gratuita che inaugura il corso e poi partiamo con il primo round di 10 lezioni. Ne sono molto felice, spero che arrivi un bel gruppo. I posti sono limitati.

L’appuntamento è dunque il 24 aprile alle 18.30 nella sede di Berlino Cacio e Pepe Magazine, Gryphius Strasse 23, 10245 Berlino

Trovate tutti i dettagli in questo articolo qui.

 

Annunci

“Passaggio in Medio Oriente. Canti, Melodie e Racconti sonori dalle terre di Anatolia.” Laboratorio.

passaggio in medio oriente

Sono di passaggio in Italia dopo vari anni di vita a Istanbul e immersione nella musica dell’Anatolia:  è con enorme piacere che dopo tanto tempo propongo un laboratorio a Bologna in collaborazione con l’Associazione Le Stanze di Minerva e in compagnia del musicista turco Uygur Vural. Io e Uygur lavoriamo da tempo insieme e come DuoSubRosa abbiamo sempre tenuto molti concerti e performance a livello internazionale. E’ la prima volta però che proponiamo un laboratorio didattico…ecco i dettagli.

—–

After more than two years of living in Istanbul and immersion in the music of Anatolia, is a great pleasure for me to come back in Bologna for a new workshop. It will be a collaboration with the cultural association Le stanze di Minerva, a new name but and old team which I have been worked with for almost 3 years.  Me and Uygur Vural have been worked together likeDuoSubRosa  for a couple of years on the scene but this is the first time that we propose a workshop together. 🙂

PASSAGGIO IN MEDIO ORIENTE
Canti, Melodie e Racconti sonori dalle terre di Anatolia

condotto da Elisabetta Lanfredini e Uygur Vural

Sempre in viaggio, passando dall’Italia in arrivo dalla nostra Istanbul, proponiamo un incontro per avvicinarsi all’antichissima tradizione musicale dell’Anatolia, terra della Turchia, del Mar Nero, del Mediterraneo e delle diverse etnie che la popolano.
Alcune ore di pratica vocale/musicale per assaggiare i ritmi e le melodie di questo lungo frammento di terra danzante che si estende fra Asia e Europa.
Quali sono i suoni, le voci, le melodie, le musiche e gli strumenti di questa terra? Come si canta? Come si suona? Cosa raccontano i loro canti?

Raccomandiamo di viaggiare leggeri:
mettere nel vostro bagaglio solo le vostre buone orecchie, l’aria che fa vibrare la vostra voce e bisacce da riempire con canzoni, storie e melodie.

Ven 20 Febbraio
ore 19.00-22.00

Le Stanze di Minerva
Via Decumana 16, Bologna
Info:
elisabettalanfredini@gmail.com

Seminari in Italia – Gennaio 2013

Durante il mio soggiorno in Italia mi sto dedicando allo studio, alla lettura e sì, anche al riposo in questa magnifica campagna. Ascolto la musica che mi sono portata dalla Turchia e progetto nuove attività per il mio ritorno a Istanbul a fine Gennaio. Un buon momento in cui guardo a me stessa e metto insieme tutte le cose che so fare, raccogliendo i frutti di un lento e lungo seminare a Bologna, in Toscana e in generale nella mia vita.

Fu su richiesta che l’anno scorso cominciai a Bologna a praticare Mantra e Nada Yoga con i miei allievi di canto; vorrei per salutare l’anno nuovo, proporre una pratica Toscana. Ci incontreremo il 5 di Gennaio a Poggibonsi (SI). La quota di iscrizione sarà solo di 15 euro.

Nel frattempo sto organizzando il mio ultimo passaggio a Bologna prima di lasciare l’Italia: il 16 di Gennaio mi sono ritagliata una giornata dedicata all’insegnamento fra lezioni individuali (ho ancora pochi posti) e uno stage serale dedicato alla musica che sto scoprendo e studiando in Turchia.

C’è poi una grande novità. In collaborazione con PercorsoVitale, l’associazione con la quale ho tanto lavorato in questi ultimi anni, abbiamo deciso di mettere a disposizione dei nostri allievi le lezioni di canto  ON LINE! Sì, finalmente mi sono decisa a farlo anche io 🙂 Contattatemi per informazioni. Si tratta di lezioni di canto moderno oppure di lezioni su vocalità e repertorio popolare.

Vi lascio con moltissimi auguri per un sonante 2013 e vi presento i prossimi stage.

A presto,

Elisabetta

——

mantra holismos

passaggio a medio oriente

workshop: PASSAGGIO IN MEDIO ORIETE Canti, melodie e racconti sonori

Sono in Italia per le vacanze di Natale e con l’occasione di passare a Bologna a visitare gli amici e la mia città adottiva, voglio subito condividere la mia esperienza turca con tutti voi. Mi è venuto in mente questo seminario pensando ai miei allievi di Bologna, pensando alla bellissima esperienza di Giugno in cui abbiamo montato lo spettacolo sul Mediterraneo e alle voci che ho incontrato sul mio cammino.

Vi presento questo workshop sperando che siate interessati. Nel mio “Passaggio  in Italia” l’ho chiamato “Passaggio a Medio Oriente.”

piastrella

PASSAGGIO IN MEDIO ORIETE
Canti, melodie e racconti sonori. 

Workshop sulla vocalità rivolto a chi canta, s’interessa di voce, musica e tradizioni…o niente di tutto questo.

Condotto da Elisabetta LanfrediniVoglio proporre un pomeriggio di pratica vocale e divulgazione musicale in cui ci inoltreremo in una “terra di mezzo” che dall’Europa ci è difficile pensare: un grande frammento danzante e suonante che si trova fra i vicini Balcani e i paesi “del petrolio” e della lingua araba.

Cosa c’è in quel buco geografico?

Quali sono le voci, le melodie, gli strumenti musicali e le musiche?
Come si canta? Come si suona? Cosa si suona?
Cosa raccontano queste voci?

Dopo aver navigato il Mediterraneo in tutte le sue acque nel lungo workshop della scorsa primavera, propongo di affacciarsi sul Mar Nero, la Turchia e la zona circostante e da lì intraprendere un passaggio sonoro fra canti tradizionali, melismi, ritmi, racconti e lingue misteriose.

Avvertenze di viaggio:
mettete in valigia solo le vostre buone orecchie e l’aria che fa vibrare il vostro corpo e la vostra voce. Viaggiate leggeri e lasciate spazio per portare via canzoni e melodie.

Sabato 22 Dicembre:
Ass. Cult. PercorsoVitale,
Via Decumana 16, Bologna

Ore 14.00-17.00

Per info:
percorsovitale@gmail.com

www.sivocifera.it
www.lezionidicantobologna.it

+39 347 5102741

Progetto didattico e di integrazione culturale

News del mese e dei prossimi mesi.

1.
CONCERTO DI FINE ANNO: LABORATORIO VOCALE DI RICERCA E ALLESTIMENTO

Stiamo organizzando un grande evento che vedrà protagonisti i nostri allievi di canto. Si tratta di un concerto/ spettacolo incentrato su tematiche legate al MEDITERRANEO e all’INTEGRAZIONE CULTURALE. Per l’occasione terremo dei laboratori che oltre allo studio della vocalità, comprenderanno un lavoro sulla musica e cultura del Mediterraneo (e dintorni, toccheremo la cultura ROM ad esempio) che si chiuderanno con la messa in scena dello spettacolo nella prima decina di Giugno.

Il laboratorio comincerà il giorno 14 Febbraio, ore 20.45 in via Decumana 18.

2.
In Maggio si terrà poi un LABORATORIO CORALE per creare un organico che parteciperà allo spettacolo finale di Giugno.
La partecipazione al laboratorio sarà gratuita, sarà necessario solo il tesseramento presso l’associazione PercorsoVitale per un totale di 15 euro.

L’AUDIZIONE per la partecipazione al laboratorio corale si terrà il giorno 3 marzo: stiamo cercando circa 20 voci.

Docenti a rotazione: Beatrice Sarti, Elisabetta Lanfredini + ospiti

Per saperne di più seguite anche www.lezionidicantobologna.it

oppure contattatemi

sivocifera@gmail.com

NEWS. Della didattca del canto, dell’ottava rima e altre piccole cose

Carissimi lettori,

mi viene in mente la scena di Matrix Revolution in cui Neo va a trovare l’Oracolo che ha cambiato, come dire, configurazione elettronica….l’abbiamo fatto anche noi di SiVocifera, ci riconoscere? Sono spariti solo i link ma torneranno a breve.

Sono qui per raccontare un po’ di news, ce ne sono una serie, partiamo dalla didattica.

Dopo la riuscita esperienza di “Yes, we Brecht!”, il concerto degli allievi del Dicembre 2010 incentrato sulle musiche delle opere di Bertold Brecht, abbiamo pensato di accompagnare gli allievi in una nuova occasione di live che intende sondare ancora l’elemento scenico/teatrale.

Per l’allestimneto del concerto di fine a.a. 2011-2012, terremo un ciclo didattico che si svolgerà fra Febbraio e Maggio per chiudersi i primi di Giugno con l’esibizione presso il Museo della Musica di Bologna !!!

Il titolo dello spettacolo di quest’anno sarà:

“ Mediterraneo, le acque che raccontano”

Per saperne di più sull’argomento vi rimando al file Progetto Mediterraneo- concerto finale.

Terremo dei laboratori incentrati sull’esplorazione delle varie culture che si affacciano sul mediterraneo in un lavoro di ricerca molto legato alle tradizioni. I docenti saremo io e Beatrice Sarti + ospiti fra cui Fabrizio Puglisi. A breve le date e i dettagli.

Per il resto sto ancora meditando sul mio lavoro di tesi. Il folklore afro-americano mi affascina moltissimo e soprattutto mi affascinano alcuni episodi di cui ho letto che tanto mi ricordano i poeti che cantano in ottava. Canti improvvisati di denuncia, rime ermetiche, parole apparentemente incomprensibili…Sono ancora in fase di esplorazione e per questo mi leggo tutto ciò che trovo che possa riguardare la cultura afro- americana: ad esempio ho scoperto il blog di Alessandro Portelli che sto divorando come un libro sacro in tutto il suo archivio. Magnifica scrittura e magnifico pensiero. Credo che fra un po’ gli chiederò consiglio.

Sul fronte ottava rima si avvicinano gli appuntamenti annuali. In Febbraio scenderò per un breve incontro che si esaurisce disolito in una chiacchierata e cena con i poeti per fare un po’ il punto della situazione sull’argomento e anche per stare insieme a questa famiglia i improvvisatori, ricercatori e studiosi della materia.

Prometto foto, video e racconti.

Per concludere vi segnalo il mio nuovo sito www.elisabettalanfredini.com che è online tutto bello rinnovato e pieno di cose da sfogliare.

Benvenuti nella nuova casa di SiVocifera 🙂

Elisabetta Lanfredini

miscellanea – sito, date, saggio e pacchetti regalo di lezioni

IMG_0242
Cari lettori,

eccoci qua in questo pigro -finalmente!- sabato mattina per un po' di aggiornamenti al diario di bordo.
Innanzitutto il mio sito di cui parlavo nel post precedente è finalmente online! ha cambiato completamente faccia e adesso è ricco di contenuti sulla mia attività musicale,
didattica e relativa all'ottava rima. L'idirizzo è sempre lo stesso elisabettalanfredini.com.

Per il resto sono stata in studio a registrare sia con il progetto  INTARSI che con SOHO SIRENS, già trovate in rete tutti gli audio -sul sito-, siamo in attesa delle copertine di questi due dischi-promo che arriveranno presto.
Vi lascierei qualche foto ricordo ma splider fa le bizze….

A fine novembre invece ho partecipato ad una conferenza a Milano che averbbe meritato un posto tutto per lei ma purtroppo non ce l'ho fatta. Si tratta un'iniziativa del IRCCS, Istituto Nazionale dei tumori incentrata sull'importanza del suono come strumento di benessere e armonizzazione dell'individuo. Molto innovativo che una struttura di ricerca medica apra le porte a discussioni così "olistiche"…in particolare ho avuto modo di ascoltare gli interventi di Emilio del Giudice e Alberto Tedeschi, l'inventore della tecnologia WHITE di cui spesso sentite parlare in queste pagine. 
Questo era il titolo:
Il suono segno della dinamica collettiva del vivente.
Emilio Del Giudice, Fisico teorico, Milano
Alberto Tedeschi, Studioso di dinamiche coerenti, Milano
Fabrizia Barresi, Cantante e Insegnante, Parigi

Per quanto riguarda la mia attività concertistica invece, ieri sera ho suonato al concerto di apertura della Jam di Zammù che si tiene tutti i venerdì. Devo dire che suonare un po' di jazz…nel senso proprio del jazz insomma…non mi dispiace ogni tanto e credo che cercherò di far aprire un periodo per riallenare questo linguaggio su cui mi sono formata in gioventù e che stavo un po' abbandonando.

Per concludere questo sconclusionato post riassuntivo della mia ultima mesata di vita, vi segnalo e invito al nostro saggio di fine anno che noi amiamo chiamare Concerto degli Allievi, perchè i nostri allievi di canto sono ormai ad un livello da concerto, altro che saggio!
Si terrà da Modo Infoshop venerdì 17 dicembre. Al pomeriggio, ore 17.00.

e per finire anche io ho da proporre uno
SPECIALE NATALIZIO:

Se non sapete cosa regalare per Natale….regalate MUSICA! In collaborazione con l'ass. PercorsoVitale abbiamo pensato a dei pacchetti speciali di lezioni che potrebbero essere un ottimo regalo di Natale. Sia di canto che altri strumenti. Scrivetemi per informazioni.

A presto!

B

foto: con Beatrice Sarti in studio

Lezioni di canto. Bologna. Riflessioni vocali pre-autunnali

kan3

Wassily Kandinsky, Improvvisazione, 1914


Dalla campagna, solo oggi, sono in grado di scrivere un post decente che attende da agosto di essere scritto.

Leggo un mio post di qualche anno fa -era il 2007- ero appena arrivata in Bolognina, mio adorato quartiere e annunciavo il cambio di sede delle mie lezioni di canto e la ripresa delle mie attività didattiche.
Ammiro la cura con cui scrivevo i post che erano sempre ricchi di commenti…prima che i social network distruggessero questa bellissima comunicazione fra bloggers.

Bene, oggi voglio dedicare la stessa cura per presentare ai miei lettori l'inizio delle mie attività bolognesi, o se vogliamo del nuovo anno accademico.

Sono già riprese le lezioni di canto a Bologna, via Erbosa già gioisce del via via di voci. Questo per quanto riguarda le lezioni individuali, per chi fosse interessato. Quest'anno ne terrò di meno, affrettatevi quindi a prendere il posto poichè cercherò di incentrare la mia attività didattica sui corsi collettivi. Se spulciate il mio blog vedrete che non è una grande novità: è così che mi sono formata  ed è così che ho cominciato a formare gli allievi. Con i corsi collettivi di canto ed i laboratori corali: il mio corso annuale è ormai alla VII edizione bolognese!

Quest'anno sto invitando chi ha sempre preferito le individuali a inserirsi in un gruppo, anche in virtù delle esperienze dell'anno passato. Per chi si fosse perso Yes We Brecht!, vi invito a dare un'occhiata al link…
Quest'esperienza sta nella top ten dei momenti della mia vita che hanno fortemente  alimentato la mia vocazione per l'insegnamento del canto…

Ma torniamo a noi.
Collettivi dunque. Ce ne saranno sia in Via Erbosa che in Via Decumana, dove ormai  lavoro stabilmente.

Per il resto continua il mio cammino verso la comprensione della vocalità…o insomma il tentativo di farlo.
Sto rifletteno su alcune cose legate alla fisicità del cantante, anche in relazione a esperienze che sto facendo e che ho fatto quest'estate.
Sempre più fermamente credo che la disciplina che pratico da anni, l'Yi Chuan, sia davvero in linea con le esigenze della mia fisicità in relazione al canto. Parlo del lavoro di allungamento delle fasce muscolari, dello svuluppo del radicamento e della "pienezza" (tonicità energetica, direi) di alcune zone che troppo spesso sono "scariche" di energia o diventano bacini di tensione, come la curva lombare, la zona renale, la zona fra le scapole ed il trapezio. Sento che questa pratica aiuta moltissimo la mia consapevolezza fisica e la configurazione del corpo per ciò che mi serve nel canto.
Parallelamente a questa pratica, sono ormai immersa nell'approfondimento dello studio tecnico, in particolare della Tecnica del Canto Posturale di  Beatrice Sarti con cui sto studiando (e collaborando…ma questa è un'altra storia) da un paio di anni e con la quale quest'anno inizierò anche un lavoro di tirocinio per intraprendere l'insegnamenteo della sua tecnica, strettamente legata allo scioglimento dei blocchi fisici del cantante.
Interessante anche l'incontro di quest'estete con Francesco Mecorio a Vitebo che ha arricchito il mio sapere scientifico sulla tecnica vocale. E' vero che per imparare movimenti e posizioni nel canto bisogna andare molto a feeling e affidarsi a sensazioni  e immaginazione, ma vi assicuro  che conoscere cosa succede a livello scientifico  e perchè (intendo dire ciò è stato visto con sonde e analizzato con macchinari specifici ecc..)  nelle varie fasi della fonazione, è davvero interessante e utile.
Forse più utile per i professionisti o semi, rifletto…o comunque essenziale per la chiarezza di chi insegna a cui poi starà scegliere se riferire all'allievo la versione fisiologica o emozionale/sensorale di una certa cosa e in quale momento. Francesco è un esperto di questo e il suo lavoro è davvero affascinante. Alcune nozioni arrivano dal famoso Voicecraft  (i cui creatori hanno compiuto moltissime analisi e ricerche in laboratorio) che per quel poco che conosco, mi sembra essere un metodo simpaticamente maniacale!

–Poichè questo metodo incontra pareri molto discordanti qui si potrebbe aprire un'altra questione che però non mi interessa affrontare; in questo momento mi interessa solo l'aspetto di analisi dei comportamenti fisici e non mi dilungherò quindi su un terreno che non conosco.–

C'è un altro fronte di cui devo riferirivi e si tratta della mia ormai radicata passione per la musica popolare.
Continua anche lì il mio avvicinamento alla vocalità, o meglio ALLE vocalità popolari e la grande gioia nel sondare i suoni delle lingue nel canto. Sto facendo ricerca sui canti di lavoro e cominciando ad approcciare una nuova lingua: il romeno. Con tutto il suo bellissimo repertorio di canzoni intrecciate con la cultura rom. Anche in Soho Sirens è andato a finire un pezzo di questo repertorio…
Mi sto affacciado poi per la prima volta sul fronte afro-americano (pre-jazzistico) e esplorandone il folklore attraverso libri e registrazioni illuminanti. Sapevate che, soprattutto prima della Guerra di Secessione, ricorrevano nelle work songs episodi di improvvisazione dei testi che molto mi ricordano la pratica del canto improvvisato in ottava rima?
Be' per ora vi lascio lì così….Ne saprete di più in seguito. Quando anche io ne saprò di più. Sì, perchè è solo l'inizio di una ricerca…questo discorso si trasformerà nella mia tesi di conservatorio…e spero anche in un viaggio negli USA 😉

Per chiudere: fra Ottobre e Novembre farò delle nuove registrazioni in studio con il mio progetto di "jazz letterario" INTARSI ed anche con il quartetto SOHO SIRENS. Li posterò appena pronti.

Insomma…gli orizzonti da esplorare sono molti…allora…

SiVocifera dichiara aperto l'anno accademico e la nuova stagione musicale!!!

…E con in sottofondo -per la decima volta circa- Martha My Dear dei migliori Beatles dei tempi del White Album vi saluto e mi congedo.

Continuiamo a vociferare che la ricerca è ancora lunga.

EL

CORSO DI CANTO MODERNO a Bologna: IL CERCHIO inCANTATO

[Per chi è occupato al Martedì, vi comunico che il Corso verrà replicato al Mercoledì.
Ci sono ancora alcuni posti al Martedì sera…]

 

co-ring-shout

 

CORSO DI CANTO MODERNO a Bologna:
IL CERCHIO inCANTATO

condotto da Elisabetta Lanfredini

Via Decumana 18
Ore 20.30-23.00,

il Martedì
 
(uno sì e uno no…due lezioni al mese in forma di seminario)

dall'11 Ottobre.

Siamo ormai alla VI o (VII? aiutatemi…) edizione bolognese del mio corso annuale di Canto Moderno che ogni anno subisce variazioni di formule, di sedi e…di nome.
Il suo contenuto si sviluppa e si affina di anno in anno, si modella e si perfeziona grazie ai suoi partecipanti e al suo continuo rodaggio e aggiustamento.

Quest'anno l' immagine che mi viene in mente è il cerchio.
Sto lavorando a ricerche su canti antichi collettivi e riflettendo tanto sulla vocalità ed il suo rapporto con la società, con l'essere leader e la funzione del canto (e della vocalità) in tutto questo.

Guardiamo allora la voce da dentro il cerchio, quello in cui dobbiamo entrare per metterci in ballo e cantare…e comunicare. Il cerchio vero dei canti collettivi e quello immaginario che si espande ai nostri lati. Proviamo a comunicare attraverso la voce quelle storie nascoste nei nostri canti, proviamo a recuperare il sapore antico delle melodie tradizionali e a trattare i nostri brani con la stessa intensità.

Queste ed altre le armi a nostra disposizione per sviluppare la nostra personalità vocale e mettere in gioco tutta la creatività nel nostro canto.
Praticheremo molte tecniche vocali "rubate" in giro per il mondo e le tradizioni.
Praticheremo ear trainig, teoria e armonia: i nostri mezzi per sviluppare indipendenza, sicurezza e autonomia.
Praticheremo i nostri brani, lavorando approfonditamente i testi, le storie e i personaggi. Praticheremo le melodie, come piccole strade musicali che attraversano mondi sconosciuti e strabilianti.
Praticheremo, inoltre (e chiaramente), set di canto corale di vario genere, scritto, orale e improvvisato.

Aperto a cantanti, operatori vocali di ogni genere, attori, danzatori, performers e a chiunque voglia avvicinarsi alla musica tramite il canto.

I partecipanti avranno uno sconto se frequenteranno contemporaneamente anche il Corso di Canto Posturale di Beatrice Sarti:
http://www.facebook.com/event.php?eid=145526402203451&pending

Info:
sivocifera@gmail.com
347 5102741
www.lezionidicantobologna.it

LEZIONI E CORSI DI CANTO A BOLOGNA. a.a. 2011-2012

Cari lettori,

sono in Toscana ancora per un po' dove mi divido fra relax e concerti.
Oggi sto ri-organizzando mentalmente le attività didattiche dell'anno prossimo che ripartiranno alcune a Settembre ed altre ad Ottobre.

Le lezioni individuali di canto riprenderanno già i primi di Settembre,

mentre ci sarà da attendere fino alla metà del mese per il nuovo CORSO COLLETTIVO DI CANTO MODERNO, che quest'anno terrò il LUNEDì sera dalle 20.00 alle 22.30 (ogni 15 giorni) presso l'ass. PercorsoVitale.
Presto ne avrete notizie dettagliate.

Sempre presso la sede dell'associazione parteciperò a questa bellissima iniziativa che intende formare dei giovani cantanti professionisti, eccone di seguito alcune notizie, i dettagli sono nel file allegato.

SCUOLA DI FORMAZIONE per giovani cantanti

a.a. 2011-2012

Si tratta di un corso rivolto a giovani cantanti o aspiranti tali che vogliono intraprendere un completo percorso di studio sulla vocalità: si propongono una serie di corsi guidati da docenti di estrazioni musicali molto varie, provenienti sia dall’ambito classico, sia da quello jazz e popolare. L’obiettivo è quello di offrire allo studente un solido bagaglio di conoscenze musicali che gli permetta di affacciarsi sul mondo della musica in maniera professionale.

CORSI

Le lezioni si svolgeranno nell’arco di 7 mesi, da metà Ottobre a metà Maggio; sono previste 18 ore mensili così suddivise:

Canto Posturale (tecnica vocale): 45 minuti individuali a settimana
Laboratorio di Interpretazione / Improvvisazione: 5 ore al mese
Teoria Musicale / Armonia – Piano complementare: 5 ore al mese
Lettura Melodica / Ritmica – Ear training: 3 ore
Canto a cappella: 2 ore
Esibizioni live: vari appuntamenti durante l’anno

Le lezioni si svolgeranno in orario serale nei giorni di Mercoledì e Giovedì (20.00-22.30) in Via Decumana 18, presso la sede dell’Ass. Percorso Vitale.
Per gli orari delle lezioni individuali l’allievo si accorderà direttamente con il docente.

IL CORSO è A NUMERO CHIUSO, TERREMO UN'AUDIZIONE I PRIMI DI OTTOBRE. Prenotatevi!

DOCENTI

Beatrice Sarti : Canto Posturale, Lettura, Canto a cappella
Elisabetta Lanfredini: Laboratorio di interpretazione e improvvisazione, Lettura, Ear training
Federico Squassabia: Teoria della Musica / Armonia – Piano Complementare, Lettura, Ear training

+eventuali ospiti.

Scaricate l'allegato per ulteriori info o contattateci. SCUOLA DI FORMAZIONE

Contattatemi per tutte le info.

EL