Ultime date di Agosto…in Maremma

Nei prossimi giorni sarò ospite del gruppo di musica brasiliana

Olodum Bahia

Venerdì 26

Notte Bianca, ore 21.00

Marina di Grosseto

Sabato 27

(ex)Festa dell'Unità, (Bastione Garibaldi), ore 21.00

Grosseto

Annunci

Agosto: date Maremmane

10 Agosto

CANTI E STORIE DI LAVORO

Cantare il lavoro nel mondo dalla Toscana e ritorno


Elisabetta Lanfredini, voce
Paolo Mari chitarra
Michele Maggi, sax

Festival LEGAMBIENTE,

Rispescia (GR)

—————————-

11 Agosto

DALLA PARTE DEI VINTI

Concerto-Recital

sull' "Antologia di Spoon River" di Edgar Lee Master
e il disco di Fabrizio De Andrè "Non al denaro non all'amore né al cielo"

Elisabetta Lanfredini, voce
Paolo Mari, chitarra
Michele Maggi, sax

+ attori

Castiglione della Pescaia (gr)

———————————–

18 Agosto

CANTI E STORIE DI LAVORO

Cantare il lavoro nel mondo dalla Toscana e ritorno


Elisabetta Lanfredini, voce
Paolo Mari chitarra
Gaetano Santoro, sax

Scarlino (GR)

 

Un po’ di concerti. Date estate 2011.

 

28 Luglio

 


DAL SOFFIO AL SUONO
La canzone fra tradizione e innovazione

 

Elisabetta Lanfredini, voce
Massimiliano Amatruda, pianoforte

Pane e Vino,
Casalecchio di Reno, Bologna

——————-

29 Luglio

DAL SOFFIO AL SUONO
La canzone fra tradizione e innovazione

Elisabetta Lanfredini, voce
Massimiliano Amatruda, fisarmonica

ore 20.30
Costarena, Bologna

————————–

10 Agosto

CANTI E STORIE DI LAVORO

Cantare il lavoro nel mondo dalla Toscana e ritorno


Elisabetta Lanfredini, voce
Paolo Mari chitarra
Gaetano Santoro, sax

Festival LEGAMBIENTE,

Rispescia (GR)

—————————-

11 Agosto

DALLA PARTE DEI VINTI

Concerto-Recital

sull' "Antologia di Spoon River" di Edgar Lee Master
e il disco di Fabrizio De Andrè "Non al denaro non all'amore né al cielo"

Elisabetta Lanfredini, voce
Paolo Mari, chitarra
Michele Maggi, sax

+ attori

Castiglion della Pescaia, (LI)

————————-

18 Agosto

CANTI E STORIE DI LAVORO

Cantare il lavoro nel mondo dalla Toscana e ritorno


Elisabetta Lanfredini, voce
Paolo Mari chitarra
Gaetano Santoro, sax

Scarlino (GR)

SOHO SIRENS in concerto, lunedì 27 giugno

soho logo bianco-piccola

Il progetto SOHO SIRENS sta andando avanti….questa volta avrà una forma ancora diversa…tutto è in evoluzione in questa narrazione musicale sulla donna…non perdete l'occasione di sentire questo canto di sirene, voci barocche e spigolature brechtiane.

Soho Sirens è una storia di sapienza femminile, di saggezza e intuito; di grande consolazione e bellezza sottile. E’ una storia di dee, quelle dee che a volte si assopiscono dentro le anime delle donne e che…si vocifera, col canto si possano risvegliare.

SOHO SIRENS
Concerto in 4 Atti.

Divagazioni barocche sull'"Opera da tre soldi" di Bertold Brecht e Kurt Weill.

Soho Sirens ha quattro musicisti in scena ed è pieno di musica.
E’ un concerto ma è diviso in 4 atti.
Non ci sono attori ma è uno spettacolo.
Si udranno voci di poeti ma sarà una narrazione sulla donna.
Tutto è avvolto di musica, suono e canto.
Brecht è la sua matrice e dall’”Opera da tre soldi” tutto prende le mosse….


Le Sirene da millenni tracciano mille rotte possibili liberando la loro voce.
Non spaventatevi quindi se vi ritroverete in mare aperto sospinti da onde barocche e vortici brechtiani. Piuttosto lasciatevi incantare.

Lunedì 27 Giugno,
 

Teatro della Montagnola

All'interno della rassegna teatrale Daimon

ore 21.00

Elisabetta Lanfredini, rime e canto
Beatrice Sarti, voce (contralto)
Federico Squassabia, Pianoforte ed elettronica
Gaetano Santoro, sassofoni

assistenza tecnica: Giovanni Marandola

Per una sbirciatina…:

Prime date estive. Concerti e partecipazioni.

Prime date estive:

 

19 Giugno

partecipazione alla performance:

APPUNTI PER UN NOVISSIMO BESTIARIO
di Ipazia

ore 22.00

Festival perAspera,

parco di villa Mazzacorati,
via Toscana 19, Bologna

————————–

27 Giugno

SOHO SIRENS

Divagazioni barocche sull'Opera da Tre Soldi di B.Brecht e K. Weill

Elisabetta Lanfredini, voce e rime
  Beatrice Sarti, contralto
Federico Squassabia, piano e elettronica
Gaetano Santoro, sax

Rassgna teatrale DAIMON

ore 21.00
Teatro della Montagnola, Bologna

————————–

28 Luglio

JAZZ-LATIN DUO

Elisabetta Lanfredini, voce
Massimiliano Amatruda, pianoforte

Pane e Vino,
Casalecchio di Reno, Bologna

——————-

29 Luglio

DAL SOFFIO AL SUONO

Canzoni francesi, ballate zingare e tanghi.

Elisabetta Lanfredini, voce
Massimiliano Amatruda, fisarmonica

ore 20.30
Costarena, Bologna

————————–

10 Agosto

CANTI E STORIE DI LAVORO

Cantare il lavoro nel mondo dalla Toscana e ritorno


Elisabetta Lanfredini, voce
Paolo Mari chitarra
Gaetano Santoro, sax

Festival LEGAMBIENTE,

Rispescia (GR)

—————————-

11 Agosto

DALLA PARTE DEI VINTI

Concerto-Recital

sull' "Antologia di Spoon River" di Edgar Lee Master
e il disco di Fabrizio De Andrè "Non al denaro non all'amore né al cielo"

Elisabetta Lanfredini, voce
Paolo Mari, chitarra
Michele Maggi, sax

+ attori

Castiglion della Pescaia, (LI)

————————-

18 Agosto

CANTI E STORIE DI LAVORO

Cantare il lavoro nel mondo dalla Toscana e ritorno


Elisabetta Lanfredini, voce
Paolo Mari chitarra
Gaetano Santoro, sax

Scarlino (GR)

 

Cantare il lavoro nel mondo da Ribolla e ritorno.


Canti e Storie di Lavoro
Cantare il lavoro nel mondo da Ribolla e ritorno.

“Non si parla sul lavoro! Se hai qualche cosa da dire dilla cantando. Si usa così..."
(“Riso Amaro”, Giuseppe De Santis.)

7 Maggio 2011
ore 21.00

Centro Civico

Piazza della Costituzione 3
Ribolla, Roccastrada (Gr)


Elisabetta Lanfredini, voce
Paolo Mari, chitarra
Gaetano Santoro, Sassofoni

Il canto sembra essere lo strumento più efficace per far correre le parole fin dove vogliono arrivare: sfacciato e senza filtro, urlato o ermetico e segreto, è da sempre veicolo dell’espressione del pensiero sociale. Riprenderemo allora le vecchie canzoni tradizionali per rievocare le voci rudi e decise dei minatori, dei contadini e delle mondine e avvicinarci così al loro mondo. Incontreremo canti che ci fanno sentire ancora il ritmo dell’aratro, che raccontano storie di gesti ripetuti, che uniscono la collettività e ne rivendicano i diritti.
Questo progetto intende essere una narrazione musicale fra canzoni storiche e moderne, attraverso autori colti e voci popolari.
Percorreremo un viaggio cantato attraverso i mestieri e la condizione del lavoro di una volta: nomi di donne, personaggi veri e simbolici, piccoli paesi, piazze e strade, avvolti in un nuovo vestito sonoro racconteranno storie di vita privata e spaccati di realtà sociale.
Si parte e si torna in Maremma, quella “amara” della fatica e della fame.
Così, seguendo le molliche di un percorso fatto di testimonianze cantate, si attraverseranno il Cile ed il Brasile per raccogliere le riflessioni sociali dei grandi cantautori Sud-Americani come Chico Buarque e Victor Jara.

News di primavera. Concerti e corsi di canto a Bologna.

Cari lettori,
quante cose ho da comunicarvi…
cominciamo dalle novità didattiche e a breve avrete anche news sui concerti e sui progetti che sto portando avanti.
Vi comunico che insegnerò per tutto Luglio a Bologna. Leggete qua sotto pertenervi aggiorniati su tutte le attività a cui parteciperò tramite l'Associazione PercoroVitale.

Buona primavera.

🙂

b

 


In Corso


CORSO DI CANTO MODERNO

con Elisabetta Lanfredini

ogni lunedì
ore 18.00-20.00

Via Decumana 18

 

Martedì 10 Maggio

LEZIONE CONCERTO

(Ormai sapete come funziona: gli insegnanti -Beatrice Sarte ed io- apriranno il concerto e poi via libera agli alievi che vorranno cantare…)

Ore 18.00
per scaldare le voci e cantare un po' insieme (metteremo in piedi un coro per la serata)

Ore 20.30  concerto

Zammù, via Saragozza 32

(occorre prenotarsi per cantare)

Da lunedì 6 Giugno

LABORATORIO ESTIVO

con Beatrice Sarti, Elisabetta Lanfredini, Federico Squassabia (piano), Gaetano Santoro (sax)

tutti i lunedì dal 6 Giugno all'11 Luglio

Si tratta di un corso che prevede una serie di laboratorio in cui si alterneranno i 4 insegnanti e si affronteranno varie tematiche partendo dalla tecnica vocale fino a nozioni in arrangiamento dei pezzi, interpretazione, set corali e armonia. Sarà possibile sia inscriversi all'interno corso che partecipare alle singole lezioni.

Zammù, via Saragozza 32

Ore 20.00-22.30

 

IMPORTANTE:

fino ad ora abbiamo scherzato…dall'anno prossimo l'Associazione PercorsoVitale offrirà la possibilità di frequetare un Corso di Formazione per cantanti a Bologna.
Sarà previsto un programma di 18 ore mensili con moltissime materie (tecnica, canto jazz-moderno, interpretazione, laboratori corali, armonia, piano complementare, arrangiamento, teoria della musica, ear training). Il corso vuol offrire la possibilità a chi canta di formarsi in maniera completa. Durerà 2 anni e saranno previsti degli esami. I posti saranno limitati e ci sarà una selezione per entrare.
Se siete interessati scriveteci, a breve il programma in rete.

 

Per tutte le info:
sivocifera@gmail.com
347 5102741
www.lezionidicantobologna.it

SOHO SIRENS, Sabato 12 Marzo, CostArena, Bologna

 Carissimi lettori,

sono molto lieta di annunciarvi la data 0 anzi, la data 00 come ci piace chiamarla a noi, di questo nuovo progetto che esplora mondi distanti e sonorità diversissime. Mettete insieme innanzitutto due voci di colori, spunti, studi ed esperienze così diverse come siamo io e Beatrice e provate a pensare cosa può accadere se il tutto è cucito insieme a due straordinari musicisti dalle anime aperte e penetranti. Ecco il risultato. Venite a sentirlo con le vostre orecchie. Non crederete di poter sentire le donne di Brecht e Weill che si incrociano per strada con Giasone, Rinarldo e le storie delle arie barocche, piene di eroi, battglie e agognanti amori. E forse rimarrete a bocca a aperta sentendo  tutto disteso su un telaio di ottave cantate e recitate, nello stile a me tanto caro che sa di epico e di antico.
Indescrivibile.

Vi aspettiamo.

SABATO 12 MARZO


SOHO SIRENS

Le Sirene da millenni tracciano mille rotte possibili liberando la loro voce.
Non spaventatevi quindi se vi ritroverete in mare aperto sospinti da onde barocche e vortici brechtiani. Piuttosto lasciatevi incantare…

Beatrice Sarti, voce (contralto)
Elisabetta Lanfredini, voce
Federico Squassabia, pianoforte e elettronica
Gaetano Santoro, sassofoni

ore 21.00

 

CostArena,
Via Azzo Gardino 48,
Bologna

 

Ecco il programma di tutta la rassegna che potete scaricare:


183834_1734364332418_1637870640_1635012_7161449_n

 

Prime date dell’anno.

Cari lettori,

prima di tutto un buonissimo anno a tutti!
Come sono andate le vostre vacanze?

Seguite il blog se siete interessati alla voce …e alle voci… chè ci sono molte novità che a breve vi presenterò. Novità su tutti i fronti: didattica, ottava rima e nuovi progetti.
Per adesso vi lascio un paio di date bolognesi dei prossimi giorni.

A presto!

 

Giovedì 13 Gennaio

Lanfredini – Amatruda Duo

La Capagira, ore 19.00
Via della Grada, Bologna
 

 

Elisabetta Lanfredini, voce
Massimiliano Amatruda, pianoforte

Musica – Poesia – Letteratura


Il repertorio propone una scelta di brani di raffinati autori jazz, anche diversissimi fra loro in un viaggio che parte dal Gershwin più ironico e swingato, passa da un fiabesco Shorter ed arriva fino al lirismo di Wheeler. Caratterizza il progetto la continua attenzione ai testi ed il marcato riferimento alla letteratura: i più attenti riconosceranno le parole di Carroll, alcuni passi tratti dalla drammaturgia inglese e la poesia viscerale di Saramago che avvolge le note di Petrucciani in un incontro poetico ai vertici del bello. Musica e parole sceltissime accompagnano in giro per le storie del mondo. Inglese, portoghese, spagnolo, italiano e un curioso passaggio nella lingua –e la poesia- dei grandi ghiacci dell’Islanda, il progetto sconfina nei generi e nei linguaggi sonori mantenendo al centro l’interplay e l’improvvisazione in un delicato intarsio di musica, versi e testi letterari.

Sabato 15 Gennaio

Lanfredini – Bignardi – Amatruda TRIO!

Bar Maurizio, ore 18.30
via Guerrazzi, Bologna

 

Elisabetta Lanfredini, voce
Olivia Bignardi, clarinetto
Massimiliano Amatruda, pianoforte

Viaggio Sud-Americano

Il trio si caratterizza per l’originalità del suo organico e per la natura melodica del
repertorio che, oltre a proporre composizioni originali, attinge diffusamente dalla
musica latino-americana. Principalmente dal Brasile, ma anche dalla Cuba di Silvio
Rodriguez e dalla canzone argentina, questo progetto tratta la musica tradizionale
come una materia prima che attraversando un fine lavoro di arrangiamento e
rielaborazione musicale si realizza in una sonorità omogenea ed originale basata
sull’interplay e l’improvvisazione.