Primo Maggio

Istanbul, Primo Maggio.

Sono due anni che faccio il Primo Maggio qui ma mi prudono le mani perché vorrei avere in testa il cappello di fiori e cantare forte in Maremma:

“Vieeen La Primaaaaaaaaveraaaaaa Fioriscono i Bei Fioooooriiiii

Chi nooooon lavooora son tutti sfruttatooriiii

Cieelooo Mare e Terraaa Che c’appartienee a tuttiii

Su compaaaa’ che liberi siamo già! 

che liberi siamo già! che liberi siamo giàààààà!

Quando cominci a viaggiare sei sempre lontano da qualche cosa. Dagli amici, dalla famiglia, dal tuo amore, dalle tue passioni o dalle tue radici.

Allora qui a Istanbul la città è blindata e l’unico contributo che possiamo dare per fare un augurio di Buon Primo Maggio, di Buona Primavera,  di Pace e Prosperità è fare musica e fare arte. Ecco quindi il nostro video che ancora una volta parla di Taksim e della situazione politica turca. In piazza non si entra. E io penso ai Maggerini che adesso in Toscana chiedono di entrare nelle case con fiori e canti. In piazza non si entra e la città è blindata. Allora anche noi “cantiamo per la pace” …

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...