Corso di canto moderno 2010-2011 a Bologna.

Salve a tutti,spartiti1
come ogni anno di questi tempi vi presento il programma del nuovo corso di canto collettivo che si svolgerà fra Settembre e Giugno.
Quest'anno partirà a settembre inoltrato ma vi assicuro che varrà la pena aspettare per le molte novità che sto preparando.

Innanzitutto non lo terrò più da sola…
eh sì, ormai il sodalizio con Beatrice Sarti è consolidato e anche il corso ne guadagnerà.

Ecco come sarà articolato:

STRUTTURA DEL CORSO

Sarà, come faccio di solito, un corso in forma di seminario, in cui ci vedremo due volte al mese per due ore e mezza consecutive.
La prima lezione del mese la terrà Beatrice e la seconda io, ci divideremo così il lavoro in modo da lavorare meglio gli arcgomenti. Lei curerà e approfondirà la tecnica mentre io mi occuperò del resto.
Leggete sotto per capire meglio… 😉

C'è un'altra novità.

LEZIONE DI PRESENTAZIONE

Lunedì 20 settembre si terrà una lezione di presentazione che condurremo insieme io e Beatrice.
Costerà 25 euro e sarà aperta a tutti e non vincolante per l'iscrizione al corso.
Abbiamo già molte persone interessate e probabilmente divideremo gli allievi in due turni:
il primo dalle 17.30 alle 20.00 ed il secondo dalle 20.45 alle 23.15.
Durante la lezione consulteremo gli interessati sull'orario preferito e anche sul giorno della settimana. E' molto probabile però che il corso si continui a svolgere di LUNEDì dalle 20.45 alle 23.15.

Non mancate, contattatemi per avere più informazioni e per prenotarvi al turno in cui potete frequentare.
I posti sono limitati!

PROGRAMMA

Il corso affronterà la vocalità in maniera ampia partendo da un accurato lavoro sulla tecnica vocale come elemento primario per liberare lo strumento voce e metterlo a piena disposizione delle proprie esigenze artistiche e creative.
E’ attraverso la tecnica del Canto Posturale, creata in anni di esperienza didattica e concertistica che Beatrice Sarti lavora con riconosciuto successo allo “sbloccamento” delle voci al di là dei repertori e dei generi; una delle caratteristiche del metodo sta proprio nella sua adattabilità sia alla vocalità lirica che alla vocalità moderna, in tutte le sue sfaccettature, poiché agisce sulla fisicità della persona, su eventuali blocchi fisici che impediscono liberamente alla voce di uscire, a volte difficilmente individuabili da tecniche con impostazioni più rigide. Il lavoro della Sarti è privo di dogmi, vuole sviluppare la propriocezione in maniera strettamente legato alla persona mirando allo sviluppo di una vocalità libera e sana che sfrutta totalmente lo strumento corpo.

Su un binario parallelo si procederà con un lavoro incentrato sulla creatività vocale e sugli aspetti complementari della vocalità. Si forniranno gli elementi per un approfondito studio dei brani e la costruzione di un repertorio cominciando dalla scelta dei pezzi e delle tonalità, fino ad arrivare ad un lavoro di interpretazione in cui si affronteranno le scelte stilistiche e timbriche. Ci occuperemo dello studio del testo letterario ed degli elementi performativi del canto anche tramite tecniche "rubate" al teatro e lavoreremo parallelamente all’arrangiamento creativo e personale dei brani cantati. Attraverso set di canto corale, avremo modo di sperimentare l’improvvisazione, i colori  della voce e la ricerca del proprio suono e di quello del gruppo con particolare attenzione allo sviluppo della sensibilità all’ascolto.

CURRICULUM DOCENTI

BEATRICE SARTI

Nasce a Firenze e inizia lo studio del canto nel coro delle voci bianche della Scuola di
Musica di Fiesole. Si diploma in violoncello e canto lirico in veste di contralto presso il
Conservatorio di Firenze. Inizia la sua attività nel 1997 al Festival Dei Due Mondi di
Spoleto e al Festival Pucciniano di Torre del Lago eseguendo i Mottetti di Bach.
Continua la sua esperienza di cantante barocca nei Civici Cori di Milano svolgendo
numerosi concerti come solista nelle chiese e nei musei milanesi.
Nel 2005 con il Florentia Musica Antiqua svolge numerosi concerti presso la Chiesa di
Santa Maria de’ Ricci a Firenze, il Circolo della Stampa di Torino ed il teatro “Il
Laboratorio” di Bologna.
Nel 2006 continua l’attività barocca: tra i concerti esegue lo Stabat Mater di Pergolesi
al Museo Ivan Bruschi di Arezzo con l’ensemble Florentia Musica Antiqua, i concerti al
Festival d’Organo in Duo di Ferrara, al Festival Internazionale di Musica Antica
Seicentonovecento e a Taormina presso il festival di musica antica del Palazzo dei Duchi.
Nel 2007 ha partecipato nella produzione del Trittico di G. Puccini nel ruolo della
seconda conversa.
Oltre alle lezioni individuali di tecnica vocale per principianti e di perfezionamento, fra
le numerose attivita’ svolte unisce l’insegnamento del canto a tecniche di scioglimento
del corpo quali la danza, lo yoga e il movimento sonoro. Fanno parte della attività
didattica anche proposte di seminari di tecnica vocale abbinata a vari stili di canto.
Dal 2004 ha iniziato a Bologna un intensa attività didattica collaborando con la scuola
di danza “Il Laboratorio” e con l’Associazione “Poliedrica”. Assieme alla regista
Simona Selvini costituisce l’associazione culturale Percorso Vitale che organizza
spettacoli teatrali, corsi di canto e teatro.
 

ELISABETTA LANFREDINI

Nata a Siena si costruisce fin da giovanissima una formazione molto particolare che
arricchisce lo studio della musica con esperienze teatrali, scientifiche e legate allo
yoga ed alle arti marziali approfondendo così il rapporto voce-corpo e l’elemento
scenico/performativo della voce. Si avvicina alla musica intorno ai 12 anni
attraverso lo studio della chitarra classica e del canto; nei primi anni di formazione
musicale sceglie di approfondire lo studio della vocalità direzionando da subito il suo
interesse verso il linguaggio jazzistico.
Studia inizialmente con Titta Nesti e approfondisce gli studi presso SIENA JAZZ
dove segue per alcuni anni i corsi di Fabrizia Barresi; frequenta corsi di canto e teoria
con molti musicisti fra cui Meredith Monk, Stefano Bollani, Lello Pareti, Pietro
Tonolo, Luca Pecchia, Andrea Dulbecco, Diana Torto ecc…
Particolarmente interessata alla musica etnica e popolare studia canto Drupad (India
del Nord) con Francesca Cassio e Mantra/Nada Yoga con il Maestro Krishna Das.
Sperimenta la dimensione scenica della voce nel teatro di improvvisazione attraverso
il Laboratorio stabile di Regia di Arnaldo Picchi che frequenta per due anni.
Parallelamente all’attività di musicista si occupa di ricerca etnomusicologica
nell’ambito della poesia cantata in Ottava Rima in Toscana e Alto Lazio.
Laureata presso il DAMS di Bologna, frequenta nella stessa città il Biennio di Canto
Jazz presso il Conservatorio G.B. Martini e approfondisce la tecnica del canto con
Beatrice Sarti. A Bologna da alcuni anni svolge una fitta attività didattica; da circa un
anno lavora a fianco della cantante Beatrice Sarti per l’Associazione Culturale
Percorso Vitale. Collabora con molti musicisti nel bolognese e si esibisce con varie
formazioni nell’ambito del jazz e della musica sud americana ed etnica.

INFO:

347 5102741
sivocifera@gmail.com

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...